Mentre il conte Ruggero, padre di Rosalia, osservava il tramonto con la moglie una figura gli apparve rivelandogli che sarebbe nata nella sua famiglia una rosa senza spine: ecco da dove deriva il nome della santa. Un giorno durante una battuta di caccia il conte Baldovino salvò Ruggero dall'attacco di un animale selvaggio, per ringraziarlo del nobile gesto gli fu data in sposa Rosalia che declinò l'invito dedicando la sua vita alla fede. Data la sua fama e per sfuggire alle pressioni della famiglia la santa si rifugiò alle pendici di monte pellegrino, luogo in cui fedeli le facevano visita e in cui fu trovata morta il 4 settembre 1165.Nel 1624 mentre infuriava a Palermo una terribile epidemia di peste la Santa apparve ad un povero 'saponaro', il quale avendo perso la propria giovane consorte a causa della peste nera, era salito sul Monte Pellegrino per suicidarsi. La figura di Santa Rosalia gli appare e lo distoglie dall'atto invitandolo a pentirsi e convertirsi per informare il cardinale Doria (allora arcivescovo di Palermo) che le ossa già in precedenza rinvenute da un cacciatore in quella grotta incastonate nella roccia( e che si presumeva potessero essere della Santa eremita) , erano veramente sue; inoltre, che non si facessero più "dispute e dubbi" e che, infine, venissero portate in processione per Palermo. Dopo aver riferito tutto ciò al cardinale, Bonelli si sarebbe ammalato di peste e sarebbe morto per una buona buona causa: salvare Palermo dall'epidemia della peste.

Dal 1196 a oggi santa Rosalia viene festeggiata dai palermitani la notte tra il 14 e il 15 luglio con una processione che parte dalla cattedrale fino a Porta Felice con giochi pirotecnici, narrazione della storia della santa e il tipico cibo da strada. Non può mancare alla fine del discorso del sindaco sul carro della processione la celebre frase "W Palermo e Santa Rosalia!".

Orari: La processione ha inizio alle ore 21,00 dalla cattedrale di Palermo

 

ENGLISH

 

While the count Ruggero, Rosalia's father, was watching the sunset with his wife, a figure appeared revealing them that in his family will born a rose without thorn: this is the reason why is called santa Rosalia One day during a hunt the count Baldovino saved Ruggero from a assault of a wild animal; to thank him for his friendly gesture, Rosalia was proposed as bride, but she refused it dedicating his life to God. She was famous and to escape to family's influence the saint seeked refugee under Monte pellegrino,place where religious visited her and she died also there on 4 september 1165.In 1624 during the Palermo's pestilence the saint appeared to Vincenzo Bonelli who lived selling hold furnitures and lose his wife because of pestilence; he was in Monte Pellegrino during the night to kill himself. Santa Rosalia appeared to him and diverted about it converting him to inform cardinal Doria that the bones found by a hunter in that cave in Monte Pellegrino(everybody was thinking that were of the saint) were really of her property and these should be brought in procession in Palermo's Street: only in this way the pestilence should have stopped. After the Bonelli's dialogue with cardinal, he was affected by pestilence and died for a good reason: save Palermo from pestilence.

From 1196 to 2015 s. Rosalia is celebrated the night between 14 and 15 july with a procession that goes from cathedral to felice's Door with fireworks, saint's storytelling and Street food like babbaluci (snails).You can't miss the mayor speech during the procession on a float saying "W Palermo and santa Rosalia!".

When: The procession starts at 21:00 from the cathedral of Palermo